Sicilia en Primeur 2018 parte in quarta

La manifestazione Sicilia en Primeur è una delle più belle del panorama italiano di settore, complici diversi fattori: in primo luogo la qualità del vino siciliano in costante crescita, poi la bellezza e varietà del territorio viticolo che ti portano a visitare per i primi tre giorni, quindi il meraviglioso spirito di accoglienza dei siciliani e, non ultimi, la perfetta organizzazione curata da Sopexa Italia e l’impeccabile logistica di JustSicily.

Questa edizione 2018 ha superato se stessa fin dalle prime ore. Infatti se si voleva trovare una nota negativa, la si doveva cercare nella prima giornata, quando i diversi orari di arrivo della stampa accreditata costringevano i primi (tra cui la sottoscritta) a lunghe attese, sebbene in un bell’albergo.

Quest’anno, per riempire l’attesa, l’organizzazione ha sfoderato una bellissima idea: un cooking show delle Signore della Cucina Menfitana, un’associazione di mamme e nonne che rappresentano la comunità tradizionale del territorio di Menfi e si sono date il compito di tramandare i piatti della cucina territoriale. Ci hanno stupito con la loro semplicità e la perfetta manualità figlia di gesti antichi.

Ci hanno proposto tre piatti: i maccaruna, pasta fatta a mano con farina biologica tipo Perciasacchi, un grano molto antico milito a pietra, il tutto condito con olio extravergine e vastedda del Belice, un formaggio di pecora a pasta morbida.

Le-Signore-della-Cucina-menfitana

Quindi l’ovu ‘ncannulato, un dolce povero fatto con una sorta di frittatine sottilissime, ripiene di ricotta condita con zucchera, limone grattugiato e cannella, e arrotolate: in pratica le antenate dei cannoli.

Per finire i pizziati, dolci di pasta frolla fatta con farina biologica, zucchero, uova e olio extravergine, farciti con un impasto di marmellata di fichi, mandorle tostate, miele e scorza d’arancia.

Se il buongiorno si vede dal mattino… Grande #SiciliaEP18!

 

Annunci

Da domani a Marsala il Wineup Expo

wineupMarsala, stiamo arrivando! Nei prossimi 4 giorni (da giovedì 15 a domenica 18 giugno) la città siciliana diventerà la capitale del gusto e del divertimento, in un susseguirsi di eventi che animeranno la cittadina con  la prima edizione dell’evento Wineup Expo. Continua a leggere

Ancora a proposito di etichette

Settesoli AwardedNeanche a farlo apposta, la settimana scorsa parlavo dell’importanza che hanno le etichette dei vini nel determinare la spinta impulsiva all’acquisto, quando mi è arrivato il comunicato stampa con la notizia che la cantina siciliana Settesoli ha ricevuto il premio International Design Awards di Los Angeles proprio per il restyling delle sue etichette.

Continua a leggere

In partenza per #SiciliaEP2016

Quella di Sicilia en Primeur è una bella manifestazione, ben organizzata, che è andata crescendo negli anni fino ad assumere la sua attuale fisionomia, molto interessante per gli addetti ai lavori. Vengono presentati i vini in uscita sul mercato di tutte le principali aziende della Regione, grazie all’opera di Assovini Sicilia, ma alla due giorni di degustazione (che quest’anno si svolgono a Sciacca) vengono premessi dei tour in giro per l’Isola, per “toccare con mano” la realtà di diverse zone vinicoe.

Continua a leggere

Paese che vai, vigna che trovi

dolce-monumentale-con-libri-e-mappamondoMi piace viaggiare, anche con la fantasia, se non posso fisicamente. Ed è un periodo che, purtroppo, continuo ad andare in giro come una trottola ma senza viaggiare realmente. Mi limito a spostamenti di lavoro (che, per carità, è un bellissimo lavoro) “giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio cose” come avrebbe detto Nanni Moretti, ma non sono quei bei viaggi in cui hai ore di tempo anche solo per guardare panorami, per spostarti senza meta e immergerti nei luoghi.

Continua a leggere

Un video emozionale

cusumano

Un frame del video di presentazione dell’azienda Alta Mora dei fratelli Cusumano

Di video che parlano di aziende o di consorzi vinicoli ce ne sono molti, ormai. Molto classici, parlano di famiglie, di territori, di tradizioni, di storia (esemplare, da questo punto di vista, il video messo on line da poco meno di un mese dal Consorzio di tutela della Franciacorta: http://film.franciacorta.net/it/, molto bello).

Mi è però capitato sotto mano un video completamente diverso, realizzato dall’azienda siciliana Cusumano per la tenuta che possiedono sull’Etna, Alta Mora. Continua a leggere