I vincitori della VernatschCup 2017

Vernatsch-2Il Trofeo Schiava dell’Alto Adige (la VernatschCup) è nato 14 anni fa per promuovere il vino Schiava di qualità, da un’idea di Ulrich Ladurner, Othmar Kiem e Günther Hölzl. A differenza degli anni precedenti, i vini quest’anno sono non stati degustati e premiati per le zone d’origine ma divisi in due grandi categorie: tradizione e nuove vie.

Nella categoria “TRADIZIONE”,  che prendeva in considrazione la classica Schiava le cui caratteristiche sono bevibilità, croccantezza, eleganza e giovinezza, sono stati premiati:

  • Alto Adige Lago di Caldaro classico superiore Plantaditsch 2016 – Klosterhof
  • Alto Adige Lago di Caldaro classico superiore Kalkofen 2016 – Baron di Pauli
  • Alto Adige Meranese Schickenburg 2016 – Cantina Merano
  • Alto Adige Schiava Grigia 2016 – Cantina Cortaccia
  • Alto Adige Schiava Vecchie Viti 2016 – Franz Gojer, Glögglhof
  • Alto Adige Santa Maddalena classico 2016 – Cantina Bolzano
  • Alto Adige Santa Maddalena classico 2016 – Stefan Ramoser, Fliederhof

Nella categoria “NUOVE VIE”, che comprendeva invece le Schiave con potenziale di invecchiamento, individuali, complesse e segnate dal terroir, questi i vincitori:

  • Alto Adige Schiava Vecchie Viti di Gschleier 2015 – Cantina Cornaiano
  • Alto Adige Santa Maddalena classico Moar 2015 – Cantina Bolzano
  • Donà Rouge 2011 – Hartmann Donà

Le degustazioni dei 95 campioni presentati sono state effettuate gli scorsi 15 e 16 maggio da una selezionata giuria di giornalisti, enologi, sommelier ed esperti composta da Patrick Hemminger (Süddeutsche Zeitung, D), Kilian Krauth (Heilbronner Stimme, D), Christian Wenger (Manager Magazin, Stern, D), Thomas Vaterlaus (Vinum, CH), Gianni Fabrizio (Gambero Rosso, I), Dario Cappelloni (DoctorWine, I), Fabio Giavedoni (Slow Food, I), Giovanna Moldenhauer (freelance, I), Francesca Ciancio (freelance, I), Gaia Masiero (Cucina e Vini, I), Christine Mayr (Ais, I), Angelo Carrillo (Alto Adige, I), Herbert Taschler (WiKu, I).

Ma dato che la Schiava è un vino che non deve solo piacere agli esperti ma anche, e soprattutto, ai semplici appassionati, una commissione scelta tra questi ha eletto il suo preferito tra i vincitori. Dopo varie discussioni ed assaggi la commissione ha fatto cadere la sua decisione sull’

  • Alto Adige Santa Maddalena classico Moar 2015 – Cantina Bolzano

eletto come il preferito dal pubblico.

 

Annunci

One thought on “I vincitori della VernatschCup 2017

  1. Pingback: Il top delle Schiava alla Vernatsch Cup 2018 | EGGSANDBACON by Stefidoc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.